/8 PILASTRI PER L’ALLENAMENTO DELLA FORZA IN SICUREZZA – 6/8 Velocità di esecuzione

8 PILASTRI PER L’ALLENAMENTO DELLA FORZA IN SICUREZZA – 6/8 Velocità di esecuzione

8 PILASTRI PER L'ALLENAMENTO DELLA FORZA IN SICUREZZA

6/8 Velocità di esecuzione

Ti ho già parlato in passato dell'importanza della velocità con la quale esegui gli esercizi, vediamolo nello specifico 🔍

Molte ricerche affermano che un movimento lento dia molti più risultati, in termini di forza, ed abbassino sensibilmente il rischio di infortunio, ma quanto deve essere lento il movimento?

La velocità angolare deve essere di 60°/sec., considerando che la maggior parte degli esercizi hanno 120° di R.O.M. (ampiezza del movimento) ne scaturisce che ci vorranno 2 secondi in concentrica (quando solleverai il peso), e 4 secondi in eccentrica, quando lascerai che il peso vinca la tua forza, ovvero nella fase di ritorno 💪

Consiglio pratico: Siccome è impossibile contare i secondi di contrazione mentre si contano le ripetizioni, allenati a "memorizzare" la velocità giusta, con un peso basso senza contare le ripetizioni, quando sarai padrone di questo movimento, riprenderai l'allenamento tradizionale, ma stavolta con i giusti parametri 🕛

Nota: Per far sì, di contare i secondi con la giusta cadenza, aggiungi il prefisso "mille", cioè milleuno, milledue e così via… 😉

Buon allenamento, al prossimo videomessaggio! 👋

Pubblicato da Bruno Personal Trainer Sorrento su Giovedì 27 aprile 2017

8 PILASTRI PER L’ALLENAMENTO DELLA FORZA IN SICUREZZA

6/8 Velocità di esecuzione

Ti ho già parlato in passato dell’importanza della velocità con la quale esegui gli esercizi, vediamolo nello specifico 🔍

Molte ricerche affermano che un movimento lento dia molti più risultati, in termini di forza, ed abbassino sensibilmente il rischio di infortunio, ma quanto deve essere lento il movimento?

La velocità angolare deve essere di 60°/sec., considerando che la maggior parte degli esercizi hanno 120° di R.O.M. (ampiezza del movimento) ne scaturisce che ci vorranno 2 secondi in concentrica (quando solleverai il peso), e 4 secondi in eccentrica, quando lascerai che il peso vinca la tua forza, ovvero nella fase di ritorno 💪

Consiglio pratico: Siccome è impossibile contare i secondi di contrazione mentre si contano le ripetizioni, allenati a “memorizzare” la velocità giusta, con un peso basso senza contare le ripetizioni, quando sarai padrone di questo movimento, riprenderai l’allenamento tradizionale, ma stavolta con i giusti parametri 🕛

Nota: Per far sì, di contare i secondi con la giusta cadenza, aggiungi il prefisso “mille”, cioè milleuno, milledue e così via… 😉

Buon allenamento, al prossimo videomessaggio!

By |2017-05-03T12:27:25+00:0027/04/2017|Fitness|0 Comments

Leave A Comment